Get help
Get help

LET US HELP YOU

Get started

English, French or Spanish :)


HELP YOURSELF

Our helpdesk

Our help portal is packed with useful information from FAQs to helpful articles.


Happy to help! Shipping to the UK is delayed due to Covid-19. Please allow a few extra days!

Shopping from: Sweden
CURRENCY
Euro
  • £ British Pound
  • $ US Dollars
  • Euro
  • $ Canadian Dollar
  • kr Danish krone
  • kr Swedish Krone
  • $ Australian Dollar
  • $ Hong Kong Dollar
  • ¥ Japanese Yen
  • $ New Zealand Dollar
  • $ Singapore Dollar
  • $ Argentine Peso
  • R$ Brazilian Real
  • kr Norwegian Krone
  • SR Saudi Riyal
  • د.إ UAE Dirham
  • Fr Swiss Franc
SHIP TO
Sweden
    LANGUAGE
    English
    • English
    • Deutsche
    • Español
    • Français
    • Italiano

    May we suggest…

    Your bag

    There are no items in your cart.

    Total before discount: $0.00 USD
    Total $0.00 USD

    5912 reviews
    100% secure checkout
    B-Corp certified
    The Mobile Case Factory

    La fabbrica di cover

    Production
    kg CO2
    Shipping
    kg CO2
    Climate-Compensated
    kg CO2
    Total
    0kg CO2

    Avete presente il rumore di un telefono nuovo di zecca che colpisce il marciapiede dopo che l'avete accidentalmente lasciato cadere? Sentite lo schianto, raccogliete al telefono e lo girate. Un rapido sguardo, ed eccolo lì: lo schermo è rotto. Probabilmente a qualcuno di voi sarà capitato qualcosa di simile. Infatti, solo negli Stati Uniti si rompono due schermi di smartphone al secondo, soprattutto a causa di cadute accidentali.

    E circa il 40% dei telefoni che si rompono in questo modo non vengono neanche riparati, diventando rifiuti elettronici tossici che è difficile, se non impossibile, riciclare del tutto.

    Gli smartphone sono fantastici. Ci aiutano a essere in contatto con i nostri cari, sono i nostri portali personali verso il mondo. Ma richiedono moltissime risorse per essere prodotti e sono costosi. E nonostante ciò, spesso non prestiamo la giusta cura nel maneggiarli.

    La missione di A Good Company è quella di realizzare prodotti di uso quotidiano che siano ragionevoli e sostenibili. E cosa c'è di più quotidiano di una cover per smartphone? Per questo volevamo creare una cover protettiva efficace, bella da guardare e che, a differenza della maggior parte delle altre cover, fosse realizzata nel modo più sostenibile possibile.

    Sfida accettata!







    La nostra cover sostenibile

    Circa 150 chilometri a sud di Stoccolma, città dove c'è la sede di A Good Company, Arvid gestisce un'azienda agricola certificata ecologicamente in cui coltiva semi di lino. Per chi non lo sapesse, il lino è una pianta molto usata nell'industria tessile e alimentare, coltivata nelle regioni più fresche del mondo.

    Ed è straordinariamente versatile.

    I semi hanno alti livelli di fibre e omega-3 e sono un ingrediente molto usato nel müsli. Possono anche essere pressati per produrre olio di semi di lino, eccellente per proteggere il legno. Tuttavia, i semi sono piccoli mentre la pianta è molto grande. Arvid coltiva i semi per uso alimentare, e si ritrova con un sacco di residui vegetali.

    Per realizzare la nostra cover per smartphone volevamo assolutamente evitare le plastiche dannose, quindi eravamo in cerca di un sostituto organico, e abbiamo scoperto che la pianta di lino faceva al caso nostro. È ricca di resina, che agisce come amido e collante; e con la giusta lavorazione poteva trasformarsi in un materiale perfetto per il nostro scopo.

    Perciò, gli scarti della produzione di semi di lino di Arvid erano proprio quello che stavamo cercando.


    Processo e lavorazione

    Non basta un materiale grezzo adatto e biologico per realizzare una buona cover per smartphone. Noi di A Good Company dedichiamo molto tempo alla scelta dei fornitori; e a 10 chilometri dall'azienda agricola di Arvid abbiamo trovato una piccola fabbrica a conduzione familiare in grado di lavorare il nostro materiale biologico.

    Questa fabbrica è gestita da due soci, uno svedese e un canadese, ed è specializzata nella produzione di granulati. Subito dopo il raccolto, la fabbrica riceve gli scarti vegetali di Arvid e li trasforma in pellet, che imballiamo e spediamo all'impianto che si occupa di modellarlo in cover per smartphone.

    Infatti, nel raggio di pochi chilometri abbiamo trovato un altro stabilimento a conduzione familiare che ha accettato la nostra sfida. Inutile dire che anche questa fabbrica ci piace molto: è alimentata ad energia solare in estate e passa all'energia idroelettrica in inverno, e ha creato un sistema a circuito chiuso per le acque reflue. Anche se è specializzata nella lavorazione della plastica, con il nostro aiuto e un macchinario speciale appositamente progettato, la fabbrica è riuscita a realizzare otto diversi formati di cover per iPhone in pellet organico.

    Siccome i composti biologici hanno proprietà molto diverse da quelle della plastica (come ad esempio la reazione al calore), sono serviti molti tentativi prima riuscire nell'intento. Ma siamo davvero orgogliosi del risultato.

    E la nostra storia non finisce qui.

    Le nostre cover vengono poi decorate con bellissime stampe in una vicina tipografia che utilizza solo vernici organiche. Ed eccoci qui. Con l'aiuto di quattro meravigliosi partner, senza allontanarci troppo da dove viviamo, abbiamo creato delle magnifiche cover per smartphone, realizzate interamente in materiale biologico e biodegradabile.


    Un Buon Ciclo

    Avremmo potuto accontentarci. Siamo riusciti a realizzare cover per telefoni senza usare nessuna delle plastiche tradizionali a base di petrolio che danneggiano il nostro ambiente. Perché andare oltre?

    Perché vogliamo fare il miglio in più. Non vogliamo che le cover finiscano nella spazzatura, insieme a tutte le altre cose che buttiamo. E le nostre cover sono abbastanza facili da riciclare.

    Sono completamente a base vegetale, e con un po' di lavorazione è possibile trasformarle di nuovo in pellet e rimettere in circolo questo pellet usandolo per realizzare nuove cover.

    Per questo abbiamo creato Un Buon Ciclo. Un Buon Ciclo è un sistema a circuito chiuso che consente di scambiare la propria cover con una nuova in qualsiasi momento e per qualsiasi motivo.

    Vi piace un nuovo design, o avete cambiato telefono? Via allo scambio! Ci assicureremo di riciclare la vostra cover e di mandarvene una nuova con uno sconto di €10.


    La gestione

    Come avrete capito, la Fabbrica di cover è in realtà composta dalla collaborazione di quattro aziende locali. Si tratta di un vero e proprio lavoro di squadra. Tutte queste aziende pagano salari equi e garantiscono cinque settimane di ferie pagate all'anno e pensioni conformi a quanto previsto dalla legge.

    Dati

    • Località: Svezia
    • Fondazione: 2010
    • Numero di dipendenti: 8+30+3
    • Certificati: ISO 9001, The Vegan Society
    • Orari di apertura: 08-16
    • Turni: Due
    • Elettricità: Energia solare e idroelettrica
    • Ispezione effettuata: Sì, novembre 2019
    • Codice etico firmato: Sì


    More of I nostri fornitori