Get help
Get help

LET US HELP YOU

Get started

English, French or Spanish :)


HELP YOURSELF

Our helpdesk

Our help portal is packed with useful information from FAQs to helpful articles.


Happy to help! Shipping to the UK is delayed due to Covid-19. Please allow a few extra days!

Shopping from: Sweden
CURRENCY
Euro
  • £ British Pound
  • $ US Dollars
  • Euro
  • $ Canadian Dollar
  • kr Danish krone
  • kr Swedish Krone
  • $ Australian Dollar
  • $ Hong Kong Dollar
  • ¥ Japanese Yen
  • $ New Zealand Dollar
  • $ Singapore Dollar
  • $ Argentine Peso
  • R$ Brazilian Real
  • kr Norwegian Krone
  • SR Saudi Riyal
  • د.إ UAE Dirham
  • Fr Swiss Franc
SHIP TO
Sweden
  • Afghanistan
  • Åland Islands
  • Albania
  • Algeria
  • American Samoa
  • Andorra
  • Angola
  • Anguilla
  • Antarctica
  • Antigua and Barbuda
  • Argentina
  • Armenia
  • Aruba
  • Australia
  • Austria
  • Azerbaijan
  • Bahamas
  • Bahrain
  • Bangladesh
  • Barbados
  • Belarus
  • Belgium
  • Belize
  • Benin
  • Bermuda
  • Bhutan
  • Bolivia (Plurinational State of)
  • Bonaire, Sint Eustatius and Saba
  • Bosnia and Herzegovina
  • Botswana
  • Bouvet Island
  • Brazil
  • British Indian Ocean Territory
  • United States Minor Outlying Islands
  • Virgin Islands (British)
  • Virgin Islands (U.S.)
  • Brunei Darussalam
  • Bulgaria
  • Burkina Faso
  • Burundi
  • Cambodia
  • Cameroon
  • Canada
  • Cabo Verde
  • Cayman Islands
  • Central African Republic
  • Chad
  • Chile
  • China
  • Christmas Island
  • Cocos (Keeling) Islands
  • Colombia
  • Comoros
  • Congo
  • Congo (Democratic Republic of the)
  • Cook Islands
  • Costa Rica
  • Croatia
  • Cuba
  • Curaçao
  • Cyprus
  • Czech Republic
  • Denmark
  • Djibouti
  • Dominica
  • Dominican Republic
  • Ecuador
  • Egypt
  • El Salvador
  • Equatorial Guinea
  • Eritrea
  • Estonia
  • Ethiopia
  • Falkland Islands (Malvinas)
  • Faroe Islands
  • Fiji
  • Finland
  • France
  • French Guiana
  • French Polynesia
  • French Southern Territories
  • Gabon
  • Gambia
  • Georgia
  • Germany
  • Ghana
  • Gibraltar
  • Greece
  • Greenland
  • Grenada
  • Guadeloupe
  • Guam
  • Guatemala
  • Guernsey
  • Guinea
  • Guinea-Bissau
  • Guyana
  • Haiti
  • Heard Island and McDonald Islands
  • Holy See
  • Honduras
  • Hong Kong
  • Hungary
  • Iceland
  • India
  • Indonesia
  • Côte d'Ivoire
  • Iran (Islamic Republic of)
  • Iraq
  • Ireland
  • Isle of Man
  • Israel
  • Italy
  • Jamaica
  • Japan
  • Jersey
  • Jordan
  • Kazakhstan
  • Kenya
  • Kiribati
  • Kuwait
  • Kyrgyzstan
  • Lao People's Democratic Republic
  • Latvia
  • Lebanon
  • Lesotho
  • Liberia
  • Libya
  • Liechtenstein
  • Lithuania
  • Luxembourg
  • Macao
  • Macedonia (the former Yugoslav Republic of)
  • Madagascar
  • Malawi
  • Malaysia
  • Maldives
  • Mali
  • Malta
  • Marshall Islands
  • Martinique
  • Mauritania
  • Mauritius
  • Mayotte
  • Mexico
  • Micronesia (Federated States of)
  • Moldova (Republic of)
  • Monaco
  • Mongolia
  • Montenegro
  • Montserrat
  • Morocco
  • Mozambique
  • Myanmar
  • Namibia
  • Nauru
  • Nepal
  • Netherlands
  • New Caledonia
  • New Zealand
  • Nicaragua
  • Niger
  • Nigeria
  • Niue
  • Norfolk Island
  • Korea (Democratic People's Republic of)
  • Northern Mariana Islands
  • Norway
  • Oman
  • Pakistan
  • Palau
  • Palestine, State of
  • Panama
  • Papua New Guinea
  • Paraguay
  • Peru
  • Philippines
  • Pitcairn
  • Poland
  • Portugal
  • Puerto Rico
  • Qatar
  • Republic of Kosovo
  • Réunion
  • Romania
  • Russian Federation
  • Rwanda
  • Saint Barthélemy
  • Saint Helena, Ascension and Tristan da Cunha
  • Saint Kitts and Nevis
  • Saint Lucia
  • Saint Martin (French part)
  • Saint Pierre and Miquelon
  • Saint Vincent and the Grenadines
  • Samoa
  • San Marino
  • Sao Tome and Principe
  • Saudi Arabia
  • Senegal
  • Serbia
  • Seychelles
  • Sierra Leone
  • Singapore
  • Sint Maarten (Dutch part)
  • Slovakia
  • Slovenia
  • Solomon Islands
  • Somalia
  • South Africa
  • South Georgia and the South Sandwich Islands
  • Korea (Republic of)
  • South Sudan
  • Spain
  • Sri Lanka
  • Sudan
  • Suriname
  • Svalbard and Jan Mayen
  • Swaziland
  • Sweden
  • Switzerland
  • Syrian Arab Republic
  • Taiwan
  • Tajikistan
  • Tanzania, United Republic of
  • Thailand
  • Timor-Leste
  • Togo
  • Tokelau
  • Tonga
  • Trinidad and Tobago
  • Tunisia
  • Turkey
  • Turkmenistan
  • Turks and Caicos Islands
  • Tuvalu
  • Uganda
  • Ukraine
  • United Arab Emirates
  • United Kingdom of Great Britain and Northern Ireland
  • United States of America
  • Uruguay
  • Uzbekistan
  • Vanuatu
  • Venezuela (Bolivarian Republic of)
  • Viet Nam
  • Wallis and Futuna
  • Western Sahara
  • Yemen
  • Zambia
  • Zimbabwe
LANGUAGE
English
  • English
  • Deutsche
  • Español
  • Français
  • Italiano

May we suggest…

Your bag

There are no items in your cart.

Total before discount: $0.00 USD
Total $0.00 USD

6412 reviews
100% secure checkout
B-Corp certified


Cos'è e come funziona la compensazione di carbonio

Compensare le emissioni di carbonio significa ridurre l'emissione di gas a effetto serra, e in particolare di anidride carbonica, allo scopo di ridurre l'impatto ambientale delle emissioni in altri luoghi. In poche parole, si tratta di creare qualcosa che assorba la stessa quantità di gas serra che viene rilasciata.

La compensazione delle emissioni di carbonio consente di ridurre l'impatto negativo dell'uomo sull'ambiente globale, creando anche effetti positivi. Compensare le emissioni di carbonio è un modo per garantire la stabilità dell'economia e migliorarne la sostenibilità.

Ora come ora, vietare le emissioni di gas serra provocherebbe il collasso dell'industria e il caos economico. Tramite la compensazione di carbonio è possibile anche finanziare alcuni progetti di ricerca sulle fonti energetiche rinnovabili che possono contribuire a ridurre le emissioni in futuro.



Che tipo di progetti rientrano nei programmi di compensazione delle emissioni di carbonio?

I programmi di compensazione di carbonio prevedono oltre 200 tipi di progetti volti a compensare le emissioni di gas a effetto serra. Tra questi, troviamo progetti dedicati a
  • energie rinnovabili
  • raccolta e combustione di metano
  • distruzione degli inquinanti industriali
  • utilizzo del territorio
  • selvicoltura
  • cambiamento di uso del suolo.

I mercati della compensazione delle emissioni di carbonio

Esistono due mercati per la compensazione delle emissioni di carbonio. Uno è il mercato regolamentato, in cui i governi e le aziende acquistano i crediti di carbonio necessari a soddisfare la conformità alle normative istituzionali. L'altro è il mercato volontario, in cui governi, aziende e individui possono acquistare crediti di carbonio per ridurre le loro emissioni di gas serra. Il mercato volontario è molto più piccolo del mercato regolamentato.


Domande frequenti

Ci sono molte domande sulla compensazione di carbonio. Di seguito rispondiamo ad alcune delle più comuni.

    • Cos'è la compensazione di carbonio?

    La compensazione di carbonio è una riduzione dei gas serra allo scopo di ridurre l'impatto ambientale delle emissioni.

      • Quanto carbonio compensa un albero?

      Il calcolo della quantità esatta di anidride carbonica che un singolo albero può compensare può variare a seconda dei criteri di valutazione adottati, ma un dato che sembra abbastanza affermato nella letteratura scientifica è che un albero compensa 0,16 tonnellate di CO2.

        • Come acquistare crediti di carbonio?

        I crediti di carbonio sono acquistabili sia negli Stati Uniti sia in Europa. Ci sono diversi enti che vendono crediti di carbonio su entrambi i mercati.

          • Come vendere crediti di carbonio?

          Anche la vendita dei crediti di carbonio viene effettuata sui suddetti mercati. Contatta uno degli enti per negoziare un accordo.

          • Quanto sono efficaci le compensazioni di carbonio?

          Ci sono state molte discussioni sull'efficacia della compensazione di carbonio. L'intenzione di compensare è buona, ma la realizzazione concreta è certamente migliorabile

          • Cos'è una spedizione carbon neutral?

          Una spedizione carbon neutral è una spedizione in cui tutte le emissioni derivanti dal trasporto delle merci siano compensate dalla compagnia di spedizioni. Solitamente questa opzione prevede un costo aggiuntivo per coprire la compensazione di carbonio.

          • Cos'è un volo carbon neutral?

          Un volo carbon neutral prevede l'acquisto di crediti di carbonio per compensare la quantità di emissioni di gas serra derivanti dal volo. Alcune compagnie aeree offrono direttamente questo servizio; diversamente, è possibile rivolgersi a un operatore dei mercati di compensazione delle emissioni di carbonio.

          • Cos'è la carta carbon neutral?

          Dire che una carta è carbon neutral significa che tutte le emissioni di carbonio derivanti dalla sua produzione sono state compensate.

          • Perché comprare crediti di carbonio?

          Il motivo per cui comprare crediti di carbonio è semplice: dobbiamo tutti prenderci cura del nostro ambiente. Acquistando crediti di carbonio si creano impatti positivi per compensare gli impatti negativi prodotti altrove.

          • Cos'è il Gold standard della compensazione di carbonio?

          Il gold standard è uno standard di certificazione per gli enti sul mercato volontario della compensazione di carbonio. È gestito da una fondazione senza scopo di lucro e opera per garantire che le attività e i progetti intrapresi per compensare le emissioni di carbonio abbiano l'effetto che dichiarano di avere.




          La compensazione di carbonio è una buona idea?

          La discussione sull'utilità della compensazione di carbonio è tutt'ora in corso. Entrambe le parti presentano argomentazioni valide e la questione non è ancora giunta a una conclusione definitiva. I promotori di questa pratica affermano che compensare è sempre meglio di niente e che contribuisce a migliorare l'ambiente. Opportunamente combinata con altre azioni per ridurre l'impatto ambientale, la compensazione di carbonio rappresenta un ottimo modo per salvaguardare l'ambiente a lungo termine. Inoltre, utilizzare i crediti di carbonio per finanziare progetti di ricerca su fonti energetiche rinnovabili può servire a ridurre le emissioni, in futuro.

          I critici sostengono invece che le compensazioni di carbonio siano solo indulgenze senza alcun effetto reale e che le riduzioni effettive delle emissioni devono avere la precedenza. La loro teoria è che comprare crediti di carbonio sia più facile che modificare le proprie abitudini produttive e che quindi la compensazione sia di ostacolo e non di aiuto per la realizzazione dei cambiamenti necessari.

          Vuoi scoprire come ridurre la tua impronta di carbonio? Leggi Come ridurre la propria impronta di carbonio in 5 passi . Se ognuno di noi facesse la propria parte e iniziasse a prendere decisioni più consapevoli sarebbe già un grande progresso.

          Il protocollo di Kyoto

          Il protocollo di Kyoto è un trattato internazionale del 1997 che regola l'emissione di gas serra ed è entrato in vigore nel 2005. I Paesi firmatari del trattato sono 192. L'obiettivo principale del trattato è quello di ridurre le emissioni di gas a effetto serra in base alla situazione economica e alla capacità di effettuare riduzioni dei Paesi coinvolti.

          In sintesi

          Combinare la compensazione delle emissioni con altri modi per ridurre l'impronta di carbonio contribuisce alla salvaguardia dell'ambiente. Scegliendo prodotti, spedizioni e trasporti carbon neutral, potete creare un impatto ambientale positivo e dimostrare che avete a cuore le sorti del nostro pianeta. Se abbastanza persone fanno la stessa scelta, le grandi aziende e industrie comprenderanno che tipo di prodotti vogliono i loro clienti e adegueranno di conseguenza la loro produzione.