Get help
Get help

LET US HELP YOU

Get started

English, French or Spanish :)


HELP YOURSELF

Our helpdesk

Our help portal is packed with useful information from FAQs to helpful articles.


Please allow some extra response time since all teams are working remote. Stay safe!

Shopping from: Sweden
CURRENCY
Euro
  • £ British Pound
  • $ US Dollars
  • Euro
  • $ Canadian Dollar
  • kr Danish krone
  • kr Swedish Krone
  • $ Australian Dollar
  • $ Hong Kong Dollar
  • ¥ Japanese Yen
  • $ New Zealand Dollar
  • $ Singapore Dollar
  • $ Argentine Peso
  • R$ Brazilian Real
  • kr Norwegian Krone
  • SR Saudi Riyal
  • د.إ UAE Dirham
  • Fr Swiss Franc
SHIP TO
    LANGUAGE
    English
    • English
    • Deutsche
    • Español
    • Français
    • Italiano

    May we suggest…

    Your bag

    There are no items in your cart.

    Total before discount: $0.00 USD
    Total $0.00 USD

    5533 reviews
    100% secure checkout
    B-Corp certified


    Carta copiativa. Carta per curriculum. Carta igienica. Ci sono un sacco di tipi diversi di carta. E ci sono molte cose da imparare se si vuole saperne di più sulla carta. Da dove cominciare?

    Cominciamo dall'inizio

    1. Papiro:
    Intendiamo il supporto per la scrittura realizzato con il midollo della pianta di Cyperus papyrus (e non il font). Era impiegato per scrivere nell'antico Egitto e in altre civiltà mediterranee molto prima che la carta fosse usata in Cina.

    2. Carta 1.0:

    La NOMAD produceva lettori mp3. L'iPod ha creato un'industria. La produzione della carta è iniziata nello stesso modo. Quasi tutta la carta che abbiamo usato deriva dall'ingegno di Cai Lun, un inventore e politico che servì alla corte dell'imperatore He della dinastia Han e successivamente dell'imperatrice Densui fino al 121 d.C., a cui è stata accreditata "l'invenzione" della carta. Riuscì infatti a perfezionarne la ricetta aggiungendo nuovi materiali essenziali alla sua composizione e standardizzando il processo di produzione. La carta era un iPod e il processo era iTunes.

    Cai Lun era un eunuco. Era un uomo che non poteva generare figli, ma di sicuro ha dato vita a qualcosa che ha cambiato il mondo.


    3. Carta da 2.0 a ∞:
    Da quel primo lotto di carta fatto da Cai Lun fino a oggi è stata prodotta tantissima carta - e la produzione continua. Esistono carte di tutti i tipi, così tanti che servirebbe troppo tempo per fare un elenco esaustivo anche solo della metà dei tipi di carta esistenti. Diciamo solo che ne esistono molte varietà. Gli esempi che seguono sono stati selezionati perché riteniamo che siano belli, significativi o molto utili.

    4. Carta da regalo:
    A chi non piace ricevere un regalo ben impacchettato? Anche se "è quello che c'è dentro che conta", un regalo ben confezionato può fare la sua figura. Ed è anche divertente da scartare. Ma lo sapevate che la maggior parte della carta da regalo non può essere riciclata? Inoltre, se questa carta finisce in un lotto destinato ad essere riciclato diventa la proverbiale mela marcia che rovina tutto il cesto.

    Info per i consumatori responsabili: la carta da regalo metallizzata, glitterata o dotata di texture non è riciclabile. Non usatela.

    5. Carta di riso:
    Avete mai toccato le ali di una farfalla o di una libellula? La carta di riso è ancora più delicata, ma uno dei suoi usi principali è quello di pulire l'eccesso di olio... sul viso.

    Allure
    : Qui troverete 9 carte assorbenti per pelli grasse consigliate da Allure.

    6. Carta moneta:

    Soldi, soldi, soldi. La civiltà continua a cercare di convincere le persone che dovrebbero darsi soldi a vicenda. A tutti fa comodo averli. Alcuni usano le transazioni commerciali per ottenere denaro. C'è chi presta un servizio e chi lo ruba. Alcune persone (o gruppi di persone) fanno tutte queste cose allo stesso tempo.

    Sapevate che il denaro è stampato su carta di cotone? Almeno lo era fino al 1988, quando le banconote a base di polimeri sono entrate in circolazione in Australia. Queste moderne banconote sono state sviluppate per la prima volta dalla Reserve Bank of Australia, dalla Commonwealth Scientific and Industrial Research Organisation (CSIRO) e dall'Università di Melbourne. Secondo una valutazione del ciclo di vita effettuata dalla Banca del Canada, le banconote in polimero durano molto più a lungo delle banconote in carta, per cui sarà necessario produrle e distribuirle in quantità minori. Inoltre, poiché pesano meno delle banconote di carta, il loro utilizzo comporta una riduzione dell'impatto ambientale....


    Domanda: Di che tipo di carta è fatta la Apple Currency?
    Risposta: Nessuna. Non è una valuta fisica (ma la carta di credito Apple è in titanio).



    7. Nitrocellulosa:
    Avete mai assistito a uno spettacolo di magia? Puf! All'improvviso, un lampo di luce e qualcosa sembra scomparire nel nulla. La distrazione che fa sì che non ci accorgiamo del gioco di prestigio è generata dalla nitrocellulosa. Questo particolare tipo di carta brucia quasi istantaneamente in un lampo luminoso che non lascia cenere. La miscela esplosiva contenuta in questa carta è stata spesso usata anche nel campo delle munizioni, in miniera e nella produzione di pellicole. Quando si dice un'arma a doppio taglio.

    8. Carta tissue:
    Vi aspettavate che dicessimo carta igienica, eh? Smettetela di pensare al pensatoio domestico. La prossima volta che vi colerà il naso e agguanterete una scatola di Kleenex, potrete ricordare come nascono i fazzoletti che usiamo per pulire il viso.

    La carta tissue viene prodotta attraverso un macchinario dotato di un essiccatore Yankee (un grande cilindro di essiccazione riscaldato a vapore) e di una cappa d'aria calda. Una volta posizionata la pasta di cellulosa, il cilindro viene spruzzato con colla e la carta si attacca al suo interno. Voilà! Ecco un bel rotolo di carta igienica. Lo sapevate che la carta igienica come la conosciamo oggi non è stata prodotta fino alla metà degli anni '50? Il tessuto monouso, insieme alla medicina moderna e ad altri progressi sanitari, ha contribuito enormemente a ridurre al minimo la diffusione delle infezioni e a migliorare la qualità della vita.

    Nota personale: avete provato i fazzoletti che contengono aloe vera? Fantastici!


    9. Pagine buffe:
    I fumetti della domenica. La striscia della domenica. La tavola della domenica. Una delle perdite causate dalla lenta morte della stampa è la scomparsa delle pagine buffe. I bambini del futuro non sapranno mai com'è sedersi al tavolo della cucina e sfogliare un mucchio di fumetti tristi fino ad arrivare a Calvin e Hobbes, per finire con una tavola di The Far Side. Oh, be'. Guardando il lato positivo, anche i fumetti su internet possono essere molto divertenti.

    10. Aeroplani di carta:
    Penso che gli aeroplani di carta siano abbastanza cool da meritare una voce a parte in questa lista, anche se credo che tecnicamente rientrino tra gli origami. Non importa. Gli aeroplani di carta sono divertenti da costruire; giocarci è uno spasso e progettarne uno buono è una sfida divertente. Se volete provarci, ecco un link a Fold'N Fly : un database di aeroplani di carta!

    A proposito, lo sapevate che già nel 2008 gli scienziati e i maestri di origami in Giappone progettavano di lanciare una flottiglia di aeroplani di carta dallo spazio? Se uno degli aerei lanciati fosse sopravvissuto, sarebbe passato alla storia come il più lungo volo mai compiuto da un aeroplano di carta. La speranza è l'ultima a morire.

    11. Paper Mario:
    Sebbene non sia fatto di vera carta, lo stile visivo distintivo della serie di videogiochi Paper Mario fa pensare alla carta in modi nuovi. I rompicapi sono divertenti e c'è un po' più di umorismo rispetto ai tradizionali giochi di Super Mario. Speriamo che esca presto un nuovo titolo di questa serie per Nintendo Switch. Fino ad allora rispolverate la vostra WiiU e concedetevi una bella partita a Color Splash! È un gioco molto divertente.

    12. Origami di carta:
    Sapevate che non potevano mancare in questa lista. Sono come un gelato alla vaniglia: una scelta forse banale, ma sempre fantastica. L'origami è l'arte della piegatura della carta, che a prima vista potrebbe non sembrare particolarmente interessante. La magia accade quando un maestro di origami usa quelle poche pieghe di base per creare forme complesse. Il modello di origami più noto è la gru di carta giapponese.

    Recentemente, un ex fisico della NASA con la passione per quest'arte antica ha progettato un programma informatico per aiutare a creare le più complesse creazioni di origami del mondo.

    Curiosità: un unicorno di origami svolge un ruolo importante della trama del capolavoro fantascientifico Bladerunner. Si chiama "L'unicorno di Gaff".

    13. Tigre di carta:
    Oltre a tutta quella carta, la Cina ci ha fornito anche questo bellissimo modo di dire per descrivere qualcuno che si vanta di essere potente ma il cui potere si sgretola alla più piccola folata di vento. Come si usa: The Economist, 15 marzo 2018| L'Occidente, Gran Bretagna compresa, in tempi recenti ha avuto la triste abitudine di comportarsi come una tigre di carta di fronte all'aggressione russa, come dimostrano la Crimea e l'Ucraina.

    14. Carta forno/Carta oleata:
    Due tipi di carta indispensabili in cucina, la carta forno e la carta oleata svolgono funzioni preziose. La carta oleata è ottima perché non attacca e funziona meglio dell'involucro di plastica per evitare gli schizzi nel microonde. La carta forno è utilissima per la cottura. Il suo utilizzo fa risparmiare tempo poiché rende superfluo ingrassare continuamente la teglia, consentendo un rapido ricambio dei prodotti da infornare, come i biscotti.

    Inoltre, questi tipi di carta sono usati anche fuori dalla cucina: lo sapevate che i DJ mettono spesso fogli di carta oleata o carta forno sotto i loro dischi per farli scivolare meglio e agevolare lo scratching?

    15. Carta di pietra:
    Questo tipo di carta è la nostra specialità. È stata creata alla fine degli anni '90, quindi è un membro relativamente giovane della famiglia della carta. A differenza della produzione della tradizionale carta di cellulosa, quella della carta di pietra non utilizza acqua, acidi, candeggina o sbiancanti ottici. E poiché nessun albero viene abbattuto per produrla, scoiattoli e uccelli non vengono sfrattati dalle loro case. Inoltre, la carta di pietra resiste all'acqua, al grasso, agli insetti e agli strappi... E in più, non produce tagli.

    Come si fa la carta di pietra:
    Entriamo nei musei e trafughiamo solo le statue greche e romane più rare e pregiate, poi le frantumiamo in polvere che trasformiamo in carta. Scherzetto. Se è vero che usiamo marmo tritato, vi assicuriamo che nessuna opera antica viene maltrattata per creare la nostra carta di pietra. Usiamo i pezzi di "scarto" e gli avanzi delle cave. Li maciniamo fino a ottenere una polvere fine, che costituisce l'ingrediente principale della carta di pietra. Aggiungiamo alla miscela un po' di un polimero riciclato e pressiamo il tutto in fogli.

    Riflessioni finali sulla carta

    Questi sono alcuni dei tipi di carta che abbiamo trovato interessanti. Quale tipo di carta vi affascina di più? Raccontatecelo!


    Italian