Get help
Get help

LET US HELP YOU

Get started

English, French or Spanish :)


HELP YOURSELF

Our helpdesk

Our help portal is packed with useful information from FAQs to helpful articles.


Please allow some extra response time since all teams are working remote. Stay safe!

Shopping from: Sweden
CURRENCY
Euro
  • £ British Pound
  • $ US Dollars
  • Euro
  • $ Canadian Dollar
  • kr Danish krone
  • kr Swedish Krone
  • $ Australian Dollar
  • $ Hong Kong Dollar
  • ¥ Japanese Yen
  • $ New Zealand Dollar
  • $ Singapore Dollar
  • $ Argentine Peso
  • R$ Brazilian Real
  • kr Norwegian Krone
  • SR Saudi Riyal
  • د.إ UAE Dirham
  • Fr Swiss Franc
SHIP TO
Sweden
    LANGUAGE
    English
    • English
    • Deutsche
    • Español
    • Français
    • Italiano

    May we suggest…

    Your bag

    There are no items in your cart.

    Total before discount: $0.00 USD
    Total $0.00 USD

    5554 reviews
    100% secure checkout
    B-Corp certified


    Come possiamo tesaurizzare l'acqua dolce a nostra disposizione?

    Molti di noi danno per scontata l'acqua

    L'acqua esce dal rubinetto, e ci aspettiamo semplicemente che continui a farlo. Tuttavia, a causa del consumo crescente, l'acqua dolce sta drasticamente diminuendo.

    Infatti, il consumo d'acqua dolce (cioè il consumo complessivo di acqua, senza contare le perdite di evaporazione dalle cisterne) è triplicato negli ultimi 50 anni e continua ad aumentare al ritmo allarmante di 64 metri cubi all'anno.

    Ciò significa che spetta a noi come esseri umani fare scelte intelligenti e informate. Utilizzare carta di pietra al posto della carta di cellulosa tradizionale è una di queste scelte intelligenti.

    Per produrre una tonnellata di carta di pietra non serve nemmeno una goccia d'acqua, poiché il processo di produzione della carta di pietra è completamente a secco. Invece, la produzione di una tonnellata di carta di cellulosa vergine richiede un consumo di acqua 15,7 volte superiore (l'equivalente di 434 docce), e quella di una tonnellata di carta riciclata richiede un consumo di acqua 5,84 volte superiore.

    Ma oltre a usare carta di pietra al posto della carta di cellulosa, ci sono altre cose anche più importanti che possiamo fare per limitare il nostro consumo di acqua.


    Per esempio:

    • Chiudere il rubinetto quando ci laviamo i denti: questo consente di risparmiare fino a sei litri d'acqua al minuto.
    • Fare docce più brevi: una doccia efficace può consumare dai 6 ai 50 litri di acqua, a seconda della lunghezza della doccia. È anche possibile applicare un soffione che miscela acqua e aria, o un regolatore per controllare il getto della doccia.
    • Non aspettare che l'acqua si raffreddi prima di berla. Molti di noi lasciano il rubinetto aperto e non bevono finché l'acqua non diventa freddissima. Eliminare quest'abitudine permetterebbe di risparmiare litri e litri di buonissima acqua dolce.
    • Ponderare bene tutti i nostri acquisti: alcuni prodotti consumano più acqua rispetto ad altri e cambiando le nostre abitudini di consumo possiamo risparmiare un sacco di acqua dolce.



    Sapete quanta acqua potabile c'è sulla terra?

    Solo il 2% delle riserve idriche globali è costituito da acqua dolce, il che significa che è una risorsa preziosa. Circa l'80% delle malattie più diffuse nei Paesi in via di sviluppo è legato all'acqua, e le Nazioni Unite stimano che entro il 2025 il 30% della popolazione mondiale residente in 50 Paesi dovrà affrontare la carenza d'acqua.

    Quindi cerchiamo di far tesoro dell'acqua che abbiamo.

    Italian