Get help
Get help

LET US HELP YOU

Get started

English, French or Spanish :)


HELP YOURSELF

Our helpdesk

Our help portal is packed with useful information from FAQs to helpful articles.


Happy to help! Shipping to the UK is delayed due to Covid-19. Please allow a few extra days!

Shopping from: Sweden
CURRENCY
Euro
  • £ British Pound
  • $ US Dollars
  • Euro
  • $ Canadian Dollar
  • kr Danish krone
  • kr Swedish Krone
  • $ Australian Dollar
  • $ Hong Kong Dollar
  • ¥ Japanese Yen
  • $ New Zealand Dollar
  • $ Singapore Dollar
  • $ Argentine Peso
  • R$ Brazilian Real
  • kr Norwegian Krone
  • SR Saudi Riyal
  • د.إ UAE Dirham
  • Fr Swiss Franc
SHIP TO
Sweden
    LANGUAGE
    English
    • English
    • Deutsche
    • Español
    • Français
    • Italiano

    May we suggest…

    Your bag

    There are no items in your cart.

    Total before discount: $0.00 USD
    Total $0.00 USD

    5929 reviews
    100% secure checkout
    B-Corp certified


    Una volta la benzina conteneva piombo. Poi la gente ha capito che usare il piombo in un carburante e respirarne i fumi era nocivo. L'industria petrolifera ha opposto resistenza, ma alla fine la benzina senza piombo è diventata lo standard.


    È un bene che la benzina non contenga più piombo. Tuttavia, c'è ancora molto da fare. Quella per la plastica senza BPA è una battaglia simile.

    Cos'è esattamente il BPA?


    ... e perché dovremmo essere contenti che non venga più usato nelle plastiche (alimentari)?

    Il BPA (Bisfenolo A) è un prodotto chimico industriale. Il 95% di questo materiale viene utilizzato per produrre policarbonato plastico e resine epossidiche. Queste materie plastiche sono ovunque, dagli occhiali di sicurezza alle ali degli aeroplani. In alcune applicazioni, il risultato è eccellente. Tuttavia, i ricercatori hanno scoperto che quando il BPA è utilizzato in contenitori per alimenti e bevande, piccole quantità di prodotto si infiltrano nel cibo.





    Perché è un male se il BPA finisce nel cibo?


    Il BPA è un interferente endocrino. Il sistema endocrino "è l'insieme delle ghiandole che producono ormoni che regolano il metabolismo, la crescita e lo sviluppo, la funzione dei tessuti, la funzione sessuale, la riproduzione, il sonno e l'umore, tra le altre cose". Il BPA imita alcuni ormoni che il sistema endocrino utilizza per questi importanti compiti.

    Mettiamo il caso che stiate costruendo una casa, e che per farlo dobbiate usare il legno che vi viene fornito sul momento. Se il legno proviene da una fonte affidabile, tutto andrà per il meglio. Ma se vi danno una trave marcia di 2 x 4 m, o una infestata dalle termiti? Magari sarete fortunati e non la userete per una parete portante o per la capriata del tetto. Forse andrà bene comunque, forse no. Ma di sicuro il legno scadente pregiudicherà la resistenza a lungo termine della casa e la possibilità di effettuare alcune riparazioni in futuro.

    E se sostituissimo "casa" e "legno" con "corpo" e "ormoni"? Gli interferenti endocrini sono una minaccia per i bambini ancor più che per gli adulti. Anche piccole dosi sono particolarmente dannose per i bambini perché il loro sviluppo fisico e cerebrale è incompleto. Stanno ancora gettando le fondamenta del corpo che useranno per il resto della loro vita.


    Uno studio condotto su oltre 2.000 persone ha rivelato che più del 90% avevano tracce di BPA nelle urine. Tracce di BPA erano state trovate anche nel latte materno, nel sangue delle donne in gravidanza e in quello del cordone ombelicale. Per questo nel 2012, dopo intense attività di lobbying, la FDA ha vietato l'uso del BPA in biberon e tazze per bebè. Alla fine, l'industria si è orientata verso la rimozione del BPA da molte delle plastiche che si trovano tipicamente a contatto con il cibo... ma non da tutte. Il BPA può ancora essere trovato in molti articoli, come il cibo in scatola, le bottiglie d'acqua e la carta per ricevute.


    "Sostituzione deplorevole"

    La buona notizia è che dopo che i consumatori sono stati informati sui pericoli del BPA, la protesta pubblica ha portato alla riduzione del suo uso nella maggior parte delle lattine: oggi il 90% non contiene più questo prodotto chimico. Tuttavia, ciò non significa che improvvisamente tutto vada per il verso giusto. Secondo Joseph Allen, assistente professore di scienze della valutazione dell'esposizione presso la Harvard T.H. Chan School of Public Health, il BPA potrebbe essere stato semplicemente sostituito dal BPS, o bisfenolo-S, una sostanza chimica simile ritenuta ancora più dannosa per la salute dei bambini. Rimpiazzare una sostanza chimica dannosa con un'altra altrettanto (o addirittura più) pericolosa è una sostituzione deplorevole.





    "Innocente fino a prova contraria può essere un buon punto di partenza per la giustizia penale, ma è una politica chimica disastrosa", ha scritto Allen. "Dobbiamo riconoscere la sostituzione deplorevole per quello che è: sostituzione ripetuta di sostanze chimiche tossiche con sostanze chimiche altrettanto tossiche in un esperimento pericoloso al quale nessuno di noi ha consapevolmente aderito".


    Non stare al gioco

    È un bene che tazze, bottiglie e imballaggi siano generalmente privi di BPA. Ma non dimentichiamo che la benzina senza piombo è comunque tossica, e che la plastica non sarà mai perfetta. Meno ne usiamo, meglio è, ma questo è sempre più difficile se non impossibile.

    Per questo abbiamo creato Una Buona Bottiglia


    Il nostro prodotto non contiene BPA. Ispezioniamo regolarmente la fabbrica e facciamo firmare ai proprietari il nostro Codice etico per poter garantire che le nostre bottiglie siano sicure per voi e le vostre famiglie. Dal rivestimento interno alla vernice esterna, ci assicuriamo che le nostre bottiglie soddisfino i più severi standard di sicurezza, perché da questo dipende il nostro futuro. Ci piacerebbe che usaste queste bottiglie per anni (se non decenni), e vogliamo renderle sicure e durevoli per essere certi che lo farete. Inoltre, ogni bottiglia è a tenuta stagna e mantiene le bevande calde per un giorno e fredde per due. Ha anche un bell'aspetto (per una bottiglia) ed è disponibile in diversi colori.


    Ma soprattutto, usandola NON userete più oltre 100 bottiglie di plastica usa e getta all'anno (questa è la media di consumo per persona: una bottiglia di plastica ogni tre o quattro giorni). La plastica impiega secoli per decomporsi. Anche se le bottiglie non rilasciano più BPA nel vostro cibo, continuano a rilasciare tossine nell'ambiente. Qui potete trovare il conto alla rovescia in tempo reale per la decomposizione di una bottiglia di plastica. Ci vorranno 450 anni perché scompaia. La nuova plastica sarà anche più sicura, ma può essere dannosa quanto quella vecchia. E quella vecchia plastica è ancora in giro a rilasciare tossine.




    La nostra bottiglia è un inizio, un modo per aiutarvi a eliminare la plastica monouso dalla vostra vita. È una cosa buona per il pianeta e per le vostre famiglie. Può essere difficile, ma noi saremo sempre pronti ad aiutarvi.


    Letture consigliate:


    20 idee per uno stile di vita ecologico


    I pericoli della carta termica


    La sorprendente ragione per cui abbiamo smesso di usare benzina al piombo