Get help
Get help

LET US HELP YOU

Get started

English, French or Spanish :)


HELP YOURSELF

Our helpdesk

Our help portal is packed with useful information from FAQs to helpful articles.


Happy to help! Shipping to the UK is delayed due to Covid-19. Please allow a few extra days!

Shopping from: Sweden
CURRENCY
Euro
  • £ British Pound
  • $ US Dollars
  • Euro
  • $ Canadian Dollar
  • kr Danish krone
  • kr Swedish Krone
  • $ Australian Dollar
  • $ Hong Kong Dollar
  • ¥ Japanese Yen
  • $ New Zealand Dollar
  • $ Singapore Dollar
  • $ Argentine Peso
  • R$ Brazilian Real
  • kr Norwegian Krone
  • SR Saudi Riyal
  • د.إ UAE Dirham
  • Fr Swiss Franc
SHIP TO
Sweden
    LANGUAGE
    English
    • English
    • Deutsche
    • Español
    • Français
    • Italiano

    May we suggest…

    Your bag

    There are no items in your cart.

    Total before discount: $0.00 USD
    Total $0.00 USD

    5924 reviews
    100% secure checkout
    B-Corp certified


    Da una rapida ricerca su Google, possiamo scoprire che eco-friendly significa "non dannoso per l'ambiente". Ma cosa comporta, in pratica?

    Cosa significa davvero avere uno stile di vita ecologico e fare scelte ecocompatibili? In questo articolo, affronteremo il tema dell'eco-compatibilità e cercheremo di rispondere alla domanda che oggi è sulla bocca di tutti: Cos'è eco-friendly?


    Qual è la definizione di eco-friendly?

    La definizione "Non dannoso per l'ambiente" non è di grande aiuto. In realtà, questa risposta solleva ancora più domande in quanto non spiega cosa significhi essere dannoso, né a cosa ci riferiamo quando parliamo di "ambiente". Chiaramente, serve una definizione migliore per rispondere davvero alla domanda: cos'è eco-friendly?

    Le domande più comuni online

    Le domande sul tema più frequenti online riguardano materiali specifici:
    • Il vetro è ecologico?
    • La gomma è ecologica?
    • Il bambù è ecologico?
    Si tratta di domande interessanti, a cui tuttavia solitamente è impossibile rispondere. Tutto incide in qualche modo sull'ambiente. Per sapere se qualcosa è davvero eco-compatibile dobbiamo confrontarlo con le alternative.

    Il silicone è ecologico?

    Il silicone è un polimero sintetico, che negli ultimi anni è sempre più usato per realizzare utensili da cucina. È molto flessibile, ma anche durevole e resiste a incredibili livelli di usura.

    Può essere messo in freezer e in forno, piegato e attorcigliato in tutti i modi, per poi riacquistare la sua forma senza un graffio. I prodotti in silicone sono quasi sempre la scelta preferita rispetto alle plastiche tradizionali. Ma sono ecologici?


    Diciamo di sì, ma solo in confronto alla plastica. I metodi di produzione e i livelli di riciclaggio sono tutt'altro che perfetti, ma il silicone vince ancora sulla plastica per la sua longevità.


    Il bambù è ecologico?

    Sì, il bambù è un materiale naturale che potete anche coltivare nel vostro giardino, senza bisogno di usare pesticidi e altri prodotti chimici.

    Il bambù è rinnovabile al 100% e può essere utilizzato per realizzare qualsiasi cosa, dalle impalcature alla biancheria intima.

    Inoltre, il bambù è perfetto per la fabbricazione di utensili e altre attrezzature da cucina, in quanto è impermeabile, antimacchia, resistente e ha eccellenti proprietà antibatteriche.


    Il vetro è ecologico?

    Cosa c'è di ecologico nel vetro? La cosa più importante è che può essere riciclato all'infinito. Il vetro è fatto di sabbia. La produzione di vetro nuovo richiede molto calore e alcuni prodotti chimici, quindi non è una scelta del tutto eco-compatibile, ma in certi casi può esserlo.

    Durata e riciclabilità sono due aspetti in cui il vetro eccelle. Un contenitore di vetro dura praticamente per sempre se non si rompe e può essere lavato e riutilizzato tutte le volte che si vuole.


    Rispetto alla plastica e a molti altri materiali il vetro è molto ecologico, se riutilizzato.


    Il nylon è ecologico?

    Il nylon è una poliammide sintetica che sostituisce le fibre naturali, come la lana e la seta. È ricavato da prodotti petrolchimici e la produzione rilascia molti gas serra sotto forma di protossido di azoto.

    Il nylon non è biodegradabile e contribuisce notevolmente all'inquinamento da microplastiche. Cosa c'è di ecologico nel nylon? Quasi nulla, tuttavia, può essere un'alternativa ecologica. Il nylon di alta qualità è molto resistente, dura più di molti altri materiali e può essere riciclato, anche se questo accade raramente. Esistono anche prodotti che utilizzano nylon riciclato.


    La gomma è ecologica?

    La gomma naturale è prodotta utilizzando il lattice estratto dall'albero della gomma (Para). Non può essere riciclata, ma può essere macinata e riutilizzata. Cosa c'è di ecologico nella gomma?

    È un materiale naturale e l'albero della gomma può essere coltivato in modo sostenibile. Anche se i prodotti in gomma possono essere riutilizzati, la gomma non può essere completamente riciclata e ricondizionata, e deve essere maneggiata e smaltita correttamente per non danneggiare l'ambiente.


    Il cemento è eco-compatibile?

    Cosa c'è di eco-compatibile nel cemento? Proprio niente. La produzione consuma grandi quantità di acqua pulita e pietra frantumata, che non è rinnovabile. Il cemento non può essere riciclato. Può essere frantumato e utilizzato come materiale di riempimento, ma le proprietà delle materie prime si perdono nel processo.

    In sintesi

    Cos'è eco-friendly? La domanda è facile da porre, ma è quasi impossibile rispondervi in assenza di un contesto specifico.

    Quasi tutto ciò che facciamo interessa o "danneggia" in qualche modo l'ambiente. Ecco perché è importante confrontare sempre le alternative quando si cerca di capire se qualcosa è eco-compatibile o meno.


    Quando si deve scegliere, la scelta più ecologica di solito è non usare alcun prodotto, ma in ogni caso non è detto che questo giovi all'ambiente.

    Prendiamo ad esempio le attrezzature per il giardinaggio. La loro produzione avrà sicuramente un impatto sull'ambiente, ma se vengono usate con competenza per coltivare un giardino, in fondo possiamo considerarlo come una vittoria.